SAGRE ENOGASTRONOMICHE

SAGRE IN ITALIA

Gastronomia   /   Tradizioni   /   Territorio

SAGRE DI OTTOBRE

continuate a segnalarci le vostre sagre preferite

SAGRE e DINTOR

Sagra del Bollito
San Pietro in Casale

SAGRE e DINTOR

Sagra del Tartufo
Sant'Agostino

SAGRE e DINTOR

Astro Gastro d'Autunno
Bondeno

SAGRA DEL TARTUFO
BONDENO - FERRARA




Ramazzotti bella la vita



SAGRE, STORIE DI CIBO, STORIE DI PERSONE

assaporare, respirare, incorporare una storia e un territorio


Associazione Sagre e Dintorni


Cucina di altissima qualità, passione, divertimento, cultura della propria identità e delle proprie tradizioni, questi gli ingredienti dello straordinario successo delle sagre paesane.

L'Associazione Turistica Sagre e Dintorni rappresenta un punto di riferimento di livello nazionale per il turismo enogastronomico con un calendario senza precedenti che riguarda le province di Bologna Ferrara Modena Mantova Rovigo e Verona.

Racconteremo le 100 sagre che fanno parte dell'Associazione, ma anche altri eventi legati al turismo, alla gastronomia e alla promozione del territorio. Ci identifichiamo principalmente in un territorio di pianura tra Emilia Romagna e Veneto, ma cresce il numero di contatti e collaborazioni in tutte le regioni d'Italia.
Accogliamo con grande entusiamo tutte le vostre segnalazioni, specialmente se riguardano una festa paesana, un prodotto tipico o un percorso turistico.


Loris Cattabriga   ( Presidente )     Tel 348.0083645   loris.cattabriga@gmail.com

Calendario Sagre 2019

scarica il calendario 2019

L'Associazione Turistica Sagre e Dintorni rappresenta un punto di riferimento per il turismo enogastronomico tra Emilia Romagna e Veneto.

Segnala una sagra

segnalaci una sagra

Cucina di altissima qualità, passione, divertimento, cultura dell'identità e delle proprie tradizioni, questa la ricetta del successo delle sagre.

Segnala una Santuario

sagnalaci un santuario

Le feste popolari e le sagre dell'antichità erano momenti di comunione tra uomini e sacro, ecco quindi alcuni tra i più suggestivi luoghi dello spirito.

Segnala una ciclabile

segnalaci una via ciclabile

Più di 18mila chilometri di itinerari collegano lo Stivale da Nord a Sud. La crescita del cicloturismo in Italia, è il vero grande fenomeno degli ultimi anni.

Dolomiti di Sesto

Con il suo affascinante scenario di montagna, la località di Sesto ha fatto perdere la testa a molti.
Tuttavia sarebbe riduttivo limitare il Paese delle Tre Cime alla bellezza del suo paesaggio. Anche perché si rischierebbe di farsi scappare alcune delle sue attrazioni più importanti. Il nostro invito è di accompagnarci in un emozionante tour attraverso il Paese delle Tre Cime, per scoprire la sua storia, la sua cultura e le sue peculiarità. Imparate a conoscere il paese e la sua gente, ascoltate i vecchi racconti tramandati nei tempi e seguite le nostre dritte per non perdervi nulla, ma proprio nulla di questo incantevole fazzoletto di terra.

Sesto e l'alpinismo: un binomio inscindibile. D'altronde, come potrebbe essere diversamente, in un paese incastonato fra le imponenti vette della Meridiana di Sesto, che da sempre segna vita, lavoro e quotidianità dei suoi abitanti. L'eredità di Sepp Innerkofler (1865-1915) – alpinista, pioniere del turismo ed eroe di guerra – è un esempio tra i più emblematici dello stretto legame che può unire il destino di una comunità a quello delle sue montagne. Giovane, semplice e appassionato cacciatore, lo “scalatore” – come Innerkofler era noto in paese – ebbe l'idea brillante di offrirsi ad abbienti turisti come guida per escursioni sulle Dolomiti di Sesto. E naturalmente, incluse nel programma spettacolari prime ascensioni, non da ultimo alle Tre Cime di Lavaredo. Era stata posata, così, la prima pietra dell'evoluzione di Sesto da umile e pacifico paesino di montagna a destinazione turistica di tutto rispetto.

L'ORA IN MONTAGNA Estate 2019
La famosa Meridiana di Sesto é la protagonista dei mesi di Luglio e luglio 2019. Questo spettacolo naturale, infatti, è antico quanto le montagne che lo delineano e caratterizza il villaggio di Sesto da secoli: giorno dopo giorno, anno dopo anno, il sole si sposta sopra le vette di Cima Nove, Cima Dieci, Cima Undici, Cima Dodici e Cima Uno indicando l'ora, tanto da sembrare ormai scontato. Nell'anno dell'anniversario la Meridiana di Sesto sarà al centro dell'attenzione. Sulle cinque vette saranno montati degli specchi che cattureranno i raggi del sole per rifletterli quando scocca la relativa ora, quasi come se fossero le montagne stesse a brillare. Il gigantesco orologio naturale diventa un simbolo dello stretto legame tra la popolazione locale e le montagne che si rispecchia nell'autenticità con cui Sesto da oltre 150 anni dà il benvenuto ai suoi ospiti appasionati di alpinismo.